CONSULENZA PER LA RIORGANIZZAZIONE
UFFICIO TECNICO

PERCHÉ?

Perché per crescere spesso è fondamentale mettersi in gioco in prima persona, analizzare le criticità e sparigliare le carte in tavola.

Perché modificare alcuni processi, ridefinire le responsabilità e i ruoli del personale può rivelarsi un investimento strategico.

Perché andare dritti per la propria strada senza mai fermarsi a volte è controproducente: meglio prendersi una pausa, riflettere, per poi ripartire con nuova energia.

Chiamare il time out significa permettere alla squadra di avere il tempo di riscrivere la sorte della partita.

Cos’è la consulenza per la riorganizzazione dell’ufficio tecnico?

La consulenza per la riorganizzazione dell’ufficio tecnico è un servizio che proponiamo ai clienti per dare loro l’opportunità di rilanciare la propria produzione a partire dalle risorse umane.

Seguiamo un iter che parte dall’analisi dello status quo attraverso un’intervista approfondita al responsabile dell’ufficio tecnico con l’obiettivo di scattare una fotografia delle dinamiche di gruppo in atto.

Successivamente studiamo la mappatura del personale seguendo le linee guida di una matrice delle competenze sviluppata dalla nostra società, identificando punti di forza e punti di debolezza.

Definiremo quindi un piano che potrà prevedere un nuovo organigramma, un percorso formativo ed eventualmente un futuro potenziamento dell’organico.

A ognuno il suo ruolo, ma tutti pronti se c’è da cambiare mossa.

Cosa offriamo in più?

  • La riorganizzazione aziendale è un’attività che facciamo prima di tutto per noi stessi, aggiornandoci con costanza per la crescita tecnica e metodologica.

  • La nostra matrice offre una chiave di lettura dell’organico innovativa e vincente: abbiamo molte case history che lo attestano.

Mettersi in discussione non è mai facile, ma la forza di un team è anche quella di saper ripartire da zero per imparare a correre più veloci di prima.

PERCHÉ?

Perché per crescere spesso è fondamentale mettersi in gioco in prima persona, analizzare le criticità e sparigliare le carte in tavola.

Perché modificare alcuni processi, ridefinire le responsabilità e i ruoli del personale può rivelarsi un investimento strategico.

Perché andare dritti per la propria strada senza mai fermarsi a volte è controproducente: meglio prendersi una pausa, riflettere, per poi ripartire con nuova energia.

Chiamare il time out significa permettere alla squadra di avere il tempo di riscrivere la sorte della partita.

Cos’è la consulenza per la riorganizzazione dell’ufficio tecnico?

La consulenza per la riorganizzazione dell’ufficio tecnico è un servizio che proponiamo ai clienti per dare loro l’opportunità di rilanciare la propria produzione a partire dalle risorse umane.

Seguiamo un iter che parte dall’analisi dello status quo attraverso un’intervista approfondita al responsabile dell’ufficio tecnico con l’obiettivo di scattare una fotografia delle dinamiche di gruppo in atto.

Successivamente studiamo la mappatura del personale seguendo le linee guida di una matrice delle competenze sviluppata dalla nostra società, identificando punti di forza e punti di debolezza.

Definiremo quindi un piano che potrà prevedere un nuovo organigramma, un percorso formativo ed eventualmente un futuro potenziamento dell’organico.

A ognuno il suo ruolo, ma tutti pronti se c’è da cambiare mossa.

Cosa offriamo in più?

  • La riorganizzazione aziendale è un’attività che facciamo prima di tutto per noi stessi, aggiornandoci con costanza per la crescita tecnica e metodologica.

  • La nostra matrice offre una chiave di lettura dell’organico innovativa e vincente: abbiamo molte case history che lo attestano.

Mettersi in discussione non è mai facile, ma la forza di un team è anche quella di saper ripartire da zero per imparare a correre più veloci di prima.

Se hai ancora dubbi, non esitare a contattarci.


    Per poter inviare la richiesta di contatto, è necessario accettare le condizioni sulla privacy*





    LEGGI IL CONSENSO DELL'INTERESSATO AL TRATTAMENTO DI PROPRI DATI PERSONALI EX ART 13 GDPR